Indice del forum

Around Ayas

La Valle d'Ayas: trekking, sport, ambiente e natura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

Allenamento per migliorare le prestazioni (escursionismo)
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno

Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Allenamento
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Fumma che Andumma







Età: 36
Registrato: 01/11/06 16:25
Messaggi: 3049
Fumma che Andumma is offline 

Località: Biella, Milano
Interessi: Val d'Ayas e montagna
Impiego: Studente universitario
Sito web: http://www.varasc.it

MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2007 10:33 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mah.. possiamo aprire anche un ospedale per atleti. Il Fumma Village.
_________________


Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2007 10:33 am    Oggetto: Adv






Torna in cima
castor







Età: 71
Registrato: 24/04/07 16:20
Messaggi: 54
castor is offline 

Località: GRENOBLE (FRANCIA)




MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2007 11:34 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Domanda agli specialisti:
Cosa ne pensate della bicicletta come metodo di allenamento?
Questo perché sono incostante nella corsa a piedi,vale a dire che non riesco a praticare con regolarità.
Ho recentemente acquistato una mtb e vorrei utilizzarla in modo intelligente.
Altrimenti gioco regolarmente a tennis,ma questo penso non rientri nell'allenamento di base per le escursioni.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Fumma che Andumma







Età: 36
Registrato: 01/11/06 16:25
Messaggi: 3049
Fumma che Andumma is offline 

Località: Biella, Milano
Interessi: Val d'Ayas e montagna
Impiego: Studente universitario
Sito web: http://www.varasc.it

MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2007 12:48 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Guarda Castor, io vado spesso in bici, sia qui a Biella che in Ayas (lì poco, quest'anno, avendo da macinar chilometri a piotte..) ma gli esperti mondiali sono Giovanni, Ginny e Lauretta. Quest'ultima è appena arrivata terza in una competizione. Chiedi pure a loro..

Io ti consiglio il mio toccasana per digerire il pranzo: Pratone VARASC (!) - Mascognaz e ritorno. Dopodiché si sta tutti meglio. Very Happy

_________________


Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Lau65







Età: 54
Registrato: 23/01/07 13:58
Messaggi: 686
Lau65 is offline 


Interessi: montagna, bici, nuoto



MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2007 12:52 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La bici è molto allenante per il fiato e le gambe, soprattutto in salita. Ed è anche molto meno traumatica della corsa (vedi articolazioni).
Io te lo posso dire per esperienza personale. Lo scorso anno ho praticato corsa e bici e mi sono rovinata il ginocchio. (problema che mi trascino tuttora). Anche l'ortopedico mi ha consigliato la bici ... oltre al nuoto che ovviamente fa sempre bene!! . Alla corsa invece dovrò rinunciare.
Purtroppo adesso con l'arrivo del freddo passa un po' la voglia. Quando corri ti scaldi molto di più, in bici ti si congelano mani e piedi che rimangono praticamente fermi. Speriamo il prossimo anno di fare un Topic anche sulle gite in mtb. Buone pedalate! ciaociao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kamminator4K







Età: 42
Registrato: 02/11/06 12:16
Messaggi: 1151
Kamminator4K is offline 

Località: dove non vi sono monti... purtroppo :(
Interessi: Informatica&Montagna
Impiego: Informatico


MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2007 2:00 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ti ringrazio DA66..
prima di parlarne più comodamente di persona (se no quà scriviamo terabyte di roba Mr. Green ) mi sorge un ultimo quesito:

l'allenamento che ho sempre effettuato (correre sempre inseguendo il fiatone) non ha quindi allenato correttamente la parte aerobica?

Perchè pensavo che il correre a ritmo elevato allenasse sia la parte anaerobica (in quanto non c'è abbastanza ossigeno per i muscoli) sia la parte aerobica (che in presenza di una forte richiesta di O2 pensavo si adattasse per sfruttarlo al meglio.), cogliendo quindi due piccioni con una fava.. ( e mi sa che non ho ottenuto ...una fava Hehe )

_________________
Se lanci una lamiera nell'aria questa ricadrà per terra, eppure le ali degli aerei sono fatte di metallo. Allo stesso modo, non sono i materiali a fare gli alpinisti ma le conoscenze che si applicano ai materiali stessi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
DA66







Età: 53
Registrato: 10/09/07 11:38
Messaggi: 988
DA66 is offline 






MessaggioInviato: Lun Ott 01, 2007 5:40 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma no dai, non hai sprecato il tuo tempo, ti sei solo allenato in modo non ideale. L'allenamento oltre la soglia ( col fiatone ) sicuramente a qualcosa è servito, diciamo che avresti probabilmente potuto ottenere risultati migliori facendo meno fatica e soffrendo meno. Detto fra noi per fare 10 Km a manetta col fiatone ci vuole una bella forza di volontà. Come ti ho detto fai degli allenamenti di quantità, lungo lento. In fondo in montagna ti è chiesto di rimanere sulle gambe molte ore a bassa intensità.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Kamminator4K







Età: 42
Registrato: 02/11/06 12:16
Messaggi: 1151
Kamminator4K is offline 

Località: dove non vi sono monti... purtroppo :(
Interessi: Informatica&Montagna
Impiego: Informatico


MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 11:13 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao a tutti ...

Ieri ho provato a fare 12km ad un ritmo più lento (come suggerito da Da66): andando tranquillo li ho fatti in 1h15m alla media dei 145bpm; per la verità ho cercato di tenere una media di b.p.m. più bassa, ma a meno di 140bpm mi viene da camminare Neutral ...
Ho anche fatto gli ultimi 500m in progressione e sono riuscito ad arrivare a 178bpm senza sentire alcuna fatica sulle gambe. Segno che al ritmo che ho tenuto prima non accumulanto il benchè minimo grammo di acido lattico.
(a differenza dei 15km della scorsa settimana tenuti a quasi 155 di media, in cui negli ultimi 500 non appena ho provato ad accelerare mi si sono imballate subito e completamente le gambe Embarassed )

Oggi mi sento le gambe belle tranquille come se ieri non avessi fatto nulla... Mr. Green ..

P.s. mi viene in mente una domanda per Lauretta: quando scendevamo dal Bussola ricordo che parlavo con te di questi argomenti, ed a un certo punto , quando ci siamo spostati sul tema bici, dicesti qualcosa tipo "allora scommento che tu preferisci pedalare meno ma con un rapporto più duro,piuttosto che pedalare di più con rapporto più molle"..
da cosa avevi dedotto tale info? Shocked ..sono curioso Wink

_________________
Se lanci una lamiera nell'aria questa ricadrà per terra, eppure le ali degli aerei sono fatte di metallo. Allo stesso modo, non sono i materiali a fare gli alpinisti ma le conoscenze che si applicano ai materiali stessi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
DA66







Età: 53
Registrato: 10/09/07 11:38
Messaggi: 988
DA66 is offline 






MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 12:53 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Perfetto, il fatto che non ti facciano male le gambe significa che hai assorbito bene lo sforzo.
Oggi:Riposo
Mercole:Altro allenamento lento ( 1°15' su 12Km, se non facevi fatica è anche troppo lento, cerca di stare su 6 min/Km, da quanto mi dici dovresti farlo senza fatica) tipo 10 Km in 1 ora.
Giove:Riposo
Vene: 7/8 Km in progressione, tipo 1/1,5 Km di riscaldamento lento (5,50/6 min) al Km poi alza il ritmo correndo i 5 Km centrali sui 155 bpm, infine ultimo Km defatigante riducendo il ritmo. Ricorda sempre lo stretching.

Se tutto va come penso, venerdì ti stupirai di come corri facile ai tuoi soliti ritmi elevati
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Lau65







Età: 54
Registrato: 23/01/07 13:58
Messaggi: 686
Lau65 is offline 


Interessi: montagna, bici, nuoto



MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 2:00 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

x Kamminator: La tua è una struttura fisica che (ad occhio) mi ricorda molto quella dei ciclisti che pedalano "di potenza". Non sono una dottoressa quindi non mi permetto di dare valutazioni ma credo che tua abbia una massa (fibra) muscolare "grossa". Probabilmente su tu provi a fare pesi i tuoi muscoli si svilupperanno molto . Io ad esempio ho una fibra lunga. Non riesco ad ingrossarmi. Tu hai un fisico da velocista. Io da fondista. Se hai le pulsazioni alte (e questo test lo farai con la visita sottosforzo) è normale che se pedali usando dei rapporti più corti e quindi più duri questo ti permette di forzare molto con le gambe ma ad un ritmo basso per il fiato. Tanto per intenderci in pianura tu dovresti fare meno fatica di me. Io ho le pulsazioni basse e pedalo molto agile.... Vado bene in salita ma non sul piano. ...Per me ti ho confuso ancora di più le idee... non so se sono stati chiara. Il test sottosforzo di darà le risposte che cerchi. a presto ciaociao
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
Fumma che Andumma







Età: 36
Registrato: 01/11/06 16:25
Messaggi: 3049
Fumma che Andumma is offline 

Località: Biella, Milano
Interessi: Val d'Ayas e montagna
Impiego: Studente universitario
Sito web: http://www.varasc.it

MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 2:19 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La mia, invece, di resistenza. Non ho mai raggiunto il limite, è anche per questo -non che c'entri con la fatica o la resistenza- che vorrei provare a dormire alla Margherita, una volta.
_________________


Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Il_Montanaro







Età: 44
Registrato: 12/01/07 22:56
Messaggi: 876
Il_Montanaro is offline 

Località: Abbiategrasso (MI)
Interessi: Montagna, Alpinismo, Musica,
Impiego: Impegato (purtroppo)
Sito web: http://www.lemiemontag...

MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 2:32 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Anch'io faccio qualche peso, non in maniera esagerata, però i muscoli non mi sono mai cresciuti di 1 mm!!!!
Premetto che in famiglia siamo tutti abbastanza magri, perciò penso sia solo una predisposizione ad avere muscoli grossi. In ogni caso meglio così, quando vado in montagna ho meno peso da portarmi dietro e sopratutto, avendo le ginocchia sacramentate, meno peso sulle articolazioni.
Sto cercando di migliorare la resistenza, più che la forza. Credo che nella pratica dell'Alpinismo in senso generale (intendo dalle escursioni EE all'arrampicata pura) conta di più la resistenza sia in termini di fiato che muscolare che la forza pura.
Tecnici e sportivi correggetemi se sbaglio!!!

Per dormire alla margherita, anch'io vorrei provare questa esperienza. Ma temo che è una cosa possibile, almeno per me, in estate o fine estate, dopo un bel periodo di salite in alta quota. Il corpo è più abituato alla quota e la probabilità di stare male e più bassa. Ora come ora non so se riuscirei, in quanto nelle ultime settimane le quote raggiunte sono state tutte sotto i 3000.
A inizio Agosto ho dormito come un ghiro a 3500 metri senza accusare nessun sintomo, in quel periodo penso che non avrei avuto nessun problema!!! Ma il tempo di M...a mi ha impedito di arrivare alla Margherita!!!! Twisted Evil

_________________
Anche l'uomo, come il legno, se pensa al tramonto diventa migliore ... Mauro Corona

Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
m.marco78







Età: 41
Registrato: 11/12/06 10:05
Messaggi: 2053
m.marco78 is offline 

Località: Nord - Ovest

Impiego: Informatico


MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 2:45 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Fumma che Andumma ha scritto:
La mia, invece, di resistenza. Non ho mai raggiunto il limite, è anche per questo -non che c'entri con la fatica o la resistenza- che vorrei provare a dormire alla Margherita, una volta.


Ok obiettivo della prossima stagione dormire al margherita.
Io ci sono per una bella 3 giorni.

_________________
Work less, climb more.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
Kamminator4K







Età: 42
Registrato: 02/11/06 12:16
Messaggi: 1151
Kamminator4K is offline 

Località: dove non vi sono monti... purtroppo :(
Interessi: Informatica&Montagna
Impiego: Informatico


MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 2:49 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Mah.. sai... secondo me l'acclimatamento è relativo: il salire sui 4000 in tutti i weekend non implica l'impossibilità di soffrire di mal di montagna.

Un esempio: quest'estate sono salito diverse volte in alta quota, sia a piedi che prendendo le funivie e sono rimasto sorpreso di non aver sofferto quasi mai di mal di montagna. L'ultima volta che sono salito al Q.Sella, per tentare il lyskamm W, sono stato malissimo (anche se ero acclimatato * dalle volte precedenti )



(*) da quel che so / ho senito /letto su internet e da varie persone: in teoria se sali in quota in un week-end e ridiscendi in pianura per cinque giorni hai già perso tutto l'acclimatamento (inteso come adattamento fisiologico all'alta quota). Quello che 'alleni' salendo in quota tutti i week è la capacità/velocità del tuo corpo di adattarsi a quella quota (per fare un paragone stupido: non è che lasci dentro 'la marcia giusta' ma abitui il tuo corpo a 'cambiar marcia più velocemente' )
...almeno: questo è quel che ho letto/sentito in giro.. non prendetelo come un dogma.. Wink


Cmq FcA e IL_montanaro, se volete dormire alla marghe potreste aggregarvi a me e Sz quando faremo il tenativo della marghe in invernale. Preferirei a rifugi chiusi piuttosto che d'estate con gli elimina code sulla traccia della margherita ! Fermo restando che sarei io il primo a fare sta cosa solo quando le condizioni lo pemetteranno in maniera PIU' che sicura Wink )
Naturalmente l'invito è esteso a chiunque si ritenga preparato sia tecnicamente che fisicamente Wink

_________________
Se lanci una lamiera nell'aria questa ricadrà per terra, eppure le ali degli aerei sono fatte di metallo. Allo stesso modo, non sono i materiali a fare gli alpinisti ma le conoscenze che si applicano ai materiali stessi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Fumma che Andumma







Età: 36
Registrato: 01/11/06 16:25
Messaggi: 3049
Fumma che Andumma is offline 

Località: Biella, Milano
Interessi: Val d'Ayas e montagna
Impiego: Studente universitario
Sito web: http://www.varasc.it

MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 4:08 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Uh, certo, se volete io vengo volentieri.. Magari mi compro un passamontagna stile rapina. In realtà io voglio andare alla Margherita a dormire con il preciso e masochistico intento di vedere se sto male, perchè mi pare strano aver sempre dormito benissimo, in ogni rifugio (tranne che al Mantova per la Vincent, ma lì era per colpa dei tedeschi troppo casinisti, e del caldo).. Very Happy
_________________


Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Il_Montanaro







Età: 44
Registrato: 12/01/07 22:56
Messaggi: 876
Il_Montanaro is offline 

Località: Abbiategrasso (MI)
Interessi: Montagna, Alpinismo, Musica,
Impiego: Impegato (purtroppo)
Sito web: http://www.lemiemontag...

MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 5:07 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Come ho già scritto in un'altro topic, mi piacerebbe si venire su alla margherita in invernale. Anzi ti dirò che la vedo molto più sicura, dal punto di vista crepacci e stabilità del tempo. Per il freddo un pò meno, ci dovremo caricare gli zaini all'inverosimile, ma la cosa di salire in maniera "selvaggia" usando i rifugi come bivacchi mi piace.

Per il discorso acclimatamento k4k, volevo intendere come dicevi tu la miglior predisposizione ad adattarsi alla quota più in fretta. Secondo quanto mi hanno detto altre persone il corpo o meglio il sangue rimane con i valori di globuli rossi più alti per diversi giorni circa 6-7. Pertanto facendo salite oltre i 3.500 metri in maniera abituale nel fine settimana, si mantiene in buona concentrazione tali valori, favorendo e rendendo più rapido l'acclimatamento. Questo ovviamente non esclude il mal di montagna che può venire a chiunque.
Almeno credo. Nion sono dottore!

_________________
Anche l'uomo, come il legno, se pensa al tramonto diventa migliore ... Mauro Corona

Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage MSN Messenger
Kamminator4K







Età: 42
Registrato: 02/11/06 12:16
Messaggi: 1151
Kamminator4K is offline 

Località: dove non vi sono monti... purtroppo :(
Interessi: Informatica&Montagna
Impiego: Informatico


MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 6:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Però io avevo sentito che i globuli rossi cominciano ad aumentare dopo almeno un paio di giorni in quota, e quindi che il classico "salire il sabato,dormire e scendere la domenica" non apportasse significative modifiche.

Sì..io sono dottore.. ma solo nel TELEFILM Hehe

_________________
Se lanci una lamiera nell'aria questa ricadrà per terra, eppure le ali degli aerei sono fatte di metallo. Allo stesso modo, non sono i materiali a fare gli alpinisti ma le conoscenze che si applicano ai materiali stessi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
jaelle







Età: 44
Registrato: 19/09/07 12:03
Messaggi: 729
jaelle is offline 

Località: Candelo




MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 6:57 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Kamminator4K ha scritto:
Mah.. sai... secondo me l'acclimatamento è relativo: il salire sui 4000 in tutti i weekend non implica l'impossibilità di soffrire di mal di montagna.

Un esempio: quest'estate sono salito diverse volte in alta quota, sia a piedi che prendendo le funivie e sono rimasto sorpreso di non aver sofferto quasi mai di mal di montagna. L'ultima volta che sono salito al Q.Sella, per tentare il lyskamm W, sono stato malissimo (anche se ero acclimatato * dalle volte precedenti )



(*) da quel che so / ho senito /letto su internet e da varie persone: in teoria se sali in quota in un week-end e ridiscendi in pianura per cinque giorni hai già perso tutto l'acclimatamento (inteso come adattamento fisiologico all'alta quota). Quello che 'alleni' salendo in quota tutti i week è la capacità/velocità del tuo corpo di adattarsi a quella quota (per fare un paragone stupido: non è che lasci dentro 'la marcia giusta' ma abitui il tuo corpo a 'cambiar marcia più velocemente' )
...almeno: questo è quel che ho letto/sentito in giro.. non prendetelo come un dogma.. Wink


..ti confermo che al sella vomito sempre l'anima pure io! Rolling Eyes
invece ad agosto, ho dormito a quota 5000 mt (il rifugio per il chimborazo in ecuador) senza problemi! salvo il cuore che era leggermente accelerato... ovviamente fare le scale del rifugio di corsa implicava arrivare in cima senza fiato! Razz
ma è relativo.... come dicono altri, in 2 gg non fai acclimatamento! pensa che per la spedizione del prossimo anno ci tocca forse rinunciare a fare 2 6000 e farne uno solo altrimenti non si fa acclimatamento adeguato! e stiamo via 3 settimane.....di cui 10 gg per acclimatarci...vedete voi!
direi che salvo che uno abbia problemi polmonari o cardiaci di suo, dormire al margherita al limite comporta solo un leggero mal di testa, nulla che un'aspirina non curi! Wink
cmq, sul Rosa no.....ma se fate altre salite.....anche se, per ora, ho tirato fuori gli sci! Cool

_________________
***********************************


***********************************
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email MSN Messenger
HighWalker

Site Admin


Escursionisti


Età: 43
Registrato: 01/11/06 21:11
Messaggi: 2047
HighWalker is offline 

Località: Vercelli - Champoluc
Interessi: Trekking, alpinismo, elettronica, computer, musica, modellismo, fotografia, video
Impiego: Commerciante
Sito web: http://www.ayastrekkin...

MessaggioInviato: Mar Ott 02, 2007 8:56 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

A me al Sella è venuto mal di testa la prima volta (solo quello comunque, niente nausea, anzi parecchia fame!), passato poi durante la notte (era il 3-4/9/06).
A fine agosto di quest'anno invece, quando ero con FcA e M.M78, siamo partiti a piedi da St.-Jacques e con mio sommo piacere mi sono reso conto che salendo lentamente non ho risentito in alcun modo della quota.
Insomma, l'acclimatamento è tutt'altra cosa, ma la mia personale esperienza è che anche i dislivelli vanno affrontati gradualmente.
Fin troppo ovvio...

HW

_________________
"Strade? Dove andiamo noi non c'è bisogno di strade!"
(e nemmeno di funivie)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
giuliof








Registrato: 06/05/08 17:11
Messaggi: 84
giuliof is offline 

Località: VC - provincia
Interessi: natura, montagna
Impiego: informatico
Sito web: http://www.gulliver.it...

MessaggioInviato: Gio Mag 08, 2008 7:18 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Che dire ... siete "troppo avanti" Wink ...

fate cose davvero notevoli ! i miei allenamenti si chiamano mombarone, Monte Lion, Quinzeina ... quando sono in forma non faccio sentiero ma salgo per prati e per rododendri .

Non saprei come stare alla disciplina di una palestra , non mi sono mai sognato di frequentarne una , sono un po' selvatico, ma nella vita si cambia spesso, non si sa mai ... Smile

ciao
g
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email HomePage
Fumma che Andumma







Età: 36
Registrato: 01/11/06 16:25
Messaggi: 3049
Fumma che Andumma is offline 

Località: Biella, Milano
Interessi: Val d'Ayas e montagna
Impiego: Studente universitario
Sito web: http://www.varasc.it

MessaggioInviato: Gio Mag 08, 2008 8:39 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma figurati.. Io non mi alleno e non prendo beveroni miracolosi o integratori o cose varie.. Ma vado e bom. Forse dipende anche da come e perchè vai in giro. Se uno sale per collezionare dislivelli e si esalta per le curve di livello, è una cosa, se vai per passione e perché non ci dormi la notte per sei giorni pensando alle tue montagne.. E' un altro conto. Very Happy
_________________


Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage MSN Messenger
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Allenamento Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Vai a pagina Precedente  1, 2, 3
Pagina 3 di 3

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





Around Ayas topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008