Indice del forum

Around Ayas

La Valle d'Ayas: trekking, sport, ambiente e natura

PortalPortale  blogBlog  AlbumAlbum  Gruppi utentiGruppi utenti  Lista degli utentiLista degli utenti  GBGuestbook  Pannello UtentePannello Utente  RegistratiRegistrati 
 FlashChatFlashChat  FAQFAQ  CercaCerca  Messaggi PrivatiMessaggi Privati  StatisticheStatistiche  LinksLinks  LoginLogin 
 CalendarioCalendario  DownloadsDownloads  Commenti karmaCommenti karma  TopListTopList  Topics recentiTopics recenti  Vota ForumVota Forum

M.te Rosso
Utenti che stanno guardando questo topic:0 Registrati,0 Nascosti e 0 Ospiti
Utenti registrati: Nessuno


 
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Escursionismo e trekking in Val d'Ayas
PrecedenteInvia Email a un amico.Utenti che hanno visualizzato questo argomentoSalva questo topic come file txtVersione stampabileMessaggi PrivatiSuccessivo
Autore Messaggio
Kamminator4K







Età: 42
Registrato: 02/11/06 12:16
Messaggi: 1151
Kamminator4K is offline 

Località: dove non vi sono monti... purtroppo :(
Interessi: Informatica&Montagna
Impiego: Informatico


MessaggioInviato: Mar Set 09, 2008 2:12 pm    Oggetto:  M.te Rosso
Descrizione:
Rispondi citando

Ciao a tutti..
posto velocemente qualche foto della nostra gita al m.te Rosso ...

il racconto della gita lo delego agli altri perchè devo scappare al lavoro Exclamation

_________________
Se lanci una lamiera nell'aria questa ricadrà per terra, eppure le ali degli aerei sono fatte di metallo. Allo stesso modo, non sono i materiali a fare gli alpinisti ma le conoscenze che si applicano ai materiali stessi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
Adv



MessaggioInviato: Mar Set 09, 2008 2:12 pm    Oggetto: Adv









P1090888.jpg
 Descrizione:
In marcia !
 Dimensione:  96.65 KB
 Visto:  4969 Volte

P1090888.jpg



P1090900.jpg
 Descrizione:
Giungiamo al Palon di Resy...
 Dimensione:  49.52 KB
 Visto:  4969 Volte

P1090900.jpg



P1090917.jpg
 Descrizione:
Vista dai laghi di Resy
 Dimensione:  58.83 KB
 Visto:  4969 Volte

P1090917.jpg



P1090966.jpg
 Descrizione:
 Dimensione:  29.92 KB
 Visto:  4969 Volte

P1090966.jpg



P1090981.jpg
 Descrizione:
Giovanni sul tratto chiave
 Dimensione:  82.57 KB
 Visto:  4969 Volte

P1090981.jpg


Torna in cima
Kamminator4K







Età: 42
Registrato: 02/11/06 12:16
Messaggi: 1151
Kamminator4K is offline 

Località: dove non vi sono monti... purtroppo :(
Interessi: Informatica&Montagna
Impiego: Informatico


MessaggioInviato: Mar Set 09, 2008 2:14 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

e la foto di vetta...


P1100033.jpg
 Descrizione:
Foto di vetta
 Dimensione:  60.35 KB
 Visto:  4967 Volte

P1100033.jpg



_________________
Se lanci una lamiera nell'aria questa ricadrà per terra, eppure le ali degli aerei sono fatte di metallo. Allo stesso modo, non sono i materiali a fare gli alpinisti ma le conoscenze che si applicano ai materiali stessi.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato MSN Messenger
HighWalker

Site Admin


Escursionisti


Età: 43
Registrato: 01/11/06 21:11
Messaggi: 2047
HighWalker is offline 

Località: Vercelli - Champoluc
Interessi: Trekking, alpinismo, elettronica, computer, musica, modellismo, fotografia, video
Impiego: Commerciante
Sito web: http://www.ayastrekkin...

MessaggioInviato: Mar Set 09, 2008 3:06 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Dunque vedo che K4K ha pubblicato per primo un po' di materiale...
Breve storia della giornata, dunque. Anzi, storia della salita in generale.
Della diversità di vie per salire al Rosso si sapeva già, anch'io c'ero già stato poco più di un mese prima, per la precisione il 3 agosto, in compagnia di DA66: splendida giornata di sole pieno che però passerà alla storia per un'altro motivo per ora top secret. In quell'occasione la via utilizzata per salire era stata "inventata" sul versante ovest, risalendo parte del ripido canalino di sfasciumi sempre a ovest di un poggio che funge da punto di riunione di tutte le vie che risalgono la parte bassa del Rosso, da cui inizia un percorso pressochè obbligato fino a poco sotto la vetta. L'itinerario era talmente confuso che noi stessi non siamo nemmeno riusciti a ricostruirlo con precisione sulle nostre stesse foto, e il risultato è che sul mio sito la salita al Rosso è abbozzata ma tutt'ora "in costruzione" (è l'itinerario 46).
Raccolte migliori informazioni (anche su testi di recentissima pubblicazione la via indicata non è migliore), l'occasione di riprovare si è ripresentata proprio ieri con Lauretta e Giovanni, a cui il Rosso mancava ancora. Guest star K4K.
Dunque, ci incontriamo con L&G davanti a casa mia poco dopo le 9, mentre io sto facendo velocemente lo zaino perchè tutto il necessario è ancora a Champoluc.
Inutile, suppongo, descrivere la prima parte di salita perchè immagino che fino al Palon di Resy (che non era strettamente necessario ma è stato incluso nel giro) la conoscano pure i tordi.
Dal Palon comunque diamo un'occhiata al Rosso, ritrovando alcuni punti della mia precedente salita, e disegnando a occhio il percorso da testare oggi: sembra più lungo ma indubbiamente più lineare. Si tratta comunque di scendere ai laghi, trovare il più grande (dove sono già stato anni prima con K4K e Lagoblu), aggirarlo e vedere come si presenta il versante sud.
Detto fatto, scesi dal Palon attraversiamo una buona metà dell'ampio altopiano dei Laghi di Resy fino ai pressi del grande ometto di pietre di cui ho già catturato le coordinate; da qui come previsto costeggiamo la sponda sud del lago maggiore (minuscolo, il Lago Maggiore è da un'altra parte Smile) e ci rendiamo conto come un comodo pendio erboso salga in morbida diagonale verso il succitato poggio. La soddisfazione di essere su una possibile nuova strada giusta è confermata dall'inizio di una serie di ometti, che passo passo ci portano, tra erba, roccette e qualche pietraia, fino al poggio di cui sopra. Strada facendo abbiamo occasione di osservare un branco di femmine di stambecco con piccoli, ma è impossibile avvicinarsi.
Qui inizia la parte più impegnativa e quindi divertente della salita, con qualche placca, parecchie roccette, e una piccola ma agevole cengia leggermente esposta che vedete nelle foto di K4K percorsa da Giovanni.
Segue un breve canalino roccioso (5 metri o giù di lì) con grado di poco superiore al I che conduce alla parte sommitale del Rosso; questa è una grossa pietraia con poca pendenza, facile comunque da risalire fino agli ometti di vetta.
Stendiamo un velo pietoso sul mio panino alla bresaola (per la cronaca, gli unici 4 morsi che ho dato hanno richiesto qualcosa come 9 ore per essere digeriti), comunque possiamo goderci il nostro pranzo al sole in compagnia di una coppia di giovani aquile e di uno sfuggente topolino.
La discesa avviene per scelta lungo lo stesso percorso utilizzato per salire, evitando quindi il lungo canale di instabili sfasciumi utilizzato da me e DA66 in agosto, fino al famoso poggio; da qui decidiamo di lasciare i nostri passi del mattino per buttarci direttamente verso il piano dei laghi sul versante ovest, nel "canale Gatorade" così DA66 sa qual'è. La scelta si rivela tutto sommato accettabile benchè anche qui il pietrisco non sia proprio del tutto sicuro; in pochi minuti siamo di nuovo sul piano dei laghi, non senza aver avvistato a distanza un animale che, una volta esaminate le foto, si rivelerà poi essere un capriolo.
Il ritorno a St.-Jacques è solo questione di tempo... brindisi al Golosone e ritorno a casa per tutti.

HW

Seguono alcune foto. Quelle delle aquile le trovate da me, nella pagina apposita nella sezione "fauna".



rosso01.jpg
 Descrizione:
Facile placca rosa.
 Dimensione:  50.72 KB
 Visto:  4955 Volte

rosso01.jpg



rosso02.jpg
 Descrizione:
K4K nel canalino.
 Dimensione:  66.57 KB
 Visto:  4955 Volte

rosso02.jpg



rosso03.jpg
 Descrizione:
Imitazione di un AT-AT o lezione di placca?
 Dimensione:  50.31 KB
 Visto:  4955 Volte

rosso03.jpg



_________________
"Strade? Dove andiamo noi non c'è bisogno di strade!"
(e nemmeno di funivie)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
m.marco78







Età: 41
Registrato: 11/12/06 10:05
Messaggi: 2053
m.marco78 is offline 

Località: Nord - Ovest

Impiego: Informatico


MessaggioInviato: Mar Set 09, 2008 3:21 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Ma qui si arrampica di brutto!!!

Bravi bravi......vedo che il climb è come una calamita. Wink

beati voi che avete i lunedi di sole liberi Twisted Evil

_________________
Work less, climb more.
Torna in cima
Profilo Messaggio privato Invia email
HighWalker

Site Admin


Escursionisti


Età: 43
Registrato: 01/11/06 21:11
Messaggi: 2047
HighWalker is offline 

Località: Vercelli - Champoluc
Interessi: Trekking, alpinismo, elettronica, computer, musica, modellismo, fotografia, video
Impiego: Commerciante
Sito web: http://www.ayastrekkin...

MessaggioInviato: Mar Set 09, 2008 3:26 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Rock calls!!
Sì in effetti è stato un colpo di fortuna potersi muovere in questo lunedì così bello... la settimana prossima ad esempio sarò a Milano pure io. Sad

HW

_________________
"Strade? Dove andiamo noi non c'è bisogno di strade!"
(e nemmeno di funivie)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
giocons







Età: 62
Registrato: 22/03/12 14:15
Messaggi: 57
giocons is offline 

Località: Milano




MessaggioInviato: Sab Apr 19, 2014 11:04 pm    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

Io sono salito sul Rosso per un'altra via insieme a un gruppo di Verres ... mi ero allenato a imparare il percorso segnato su Ayastrekking (e su Varasc), ma in quella gita siamo alla fine passati da un'altra parte e, comunque, transitando per un ripido canalino (poi attrezzato con una corda fissa) molto più a oriente della via descritta qui sopra. Il gruppo era un misto assurdo di persone delle più diverse caratteristiche e capacità, tanto che, alla fine, sia in salita che in discesa io me ne ero staccato proseguendo da solo. In ogni caso è stata una salita bellissima e il Rosso davvero è una gran montagna che merita tutto il rispetto di chi ci si avventura.
In ogni caso, disceso dal Palon di Resy verso i laghi ho intravisto una possibile altra via di salita che passa tutta ad occidente dei laghi stessi e, quindi, quasi stando a picco sul Pian di Verraz ... mi piacerebbe riprovare passando da lì !



IMG_4221b.jpg
 Descrizione:
La via che vorrei esplorare
 Dimensione:  185.58 KB
 Visto:  2113 Volte

IMG_4221b.jpg



_________________
Voci acclamanti risuonino dalle vette dei monti!


Ultima modifica di giocons il Dom Apr 20, 2014 11:55 am, modificato 2 volte in totale
Torna in cima
Profilo Messaggio privato
HighWalker

Site Admin


Escursionisti


Età: 43
Registrato: 01/11/06 21:11
Messaggi: 2047
HighWalker is offline 

Località: Vercelli - Champoluc
Interessi: Trekking, alpinismo, elettronica, computer, musica, modellismo, fotografia, video
Impiego: Commerciante
Sito web: http://www.ayastrekkin...

MessaggioInviato: Dom Apr 20, 2014 1:05 am    Oggetto:  
Descrizione:
Rispondi citando

La prima volta che sono stato sul Rosso sono sceso passando da quel canalino! Carino, ma oggettivamente non è proprio il massimo... tant'è che poi sul sito ho pubblicato la salita dalla "normale" dai laghi...

HW

_________________
"Strade? Dove andiamo noi non c'è bisogno di strade!"
(e nemmeno di funivie)
Torna in cima
Profilo Messaggio privato HomePage
Mostra prima i messaggi di:   
Nuovo Topic   Rispondi    Indice del forum -> Escursionismo e trekking in Val d'Ayas Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Pagina 1 di 1

 
Vai a:  
Non puoi inserire nuovi Topic in questo forum
Non puoi rispondere ai Topic in questo forum
Non puoi modificare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi cancellare i tuoi messaggi in questo forum
Non puoi votare nei sondaggi in questo forum
Non puoi allegare files in questo forum
Puoi scaricare files da questo forum





Around Ayas topic RSS feed 
Powered by MasterTopForum.com with phpBB © 2003 - 2008