Around Ayas

Stagione sciistica 2007-2008 - Condizioni delle piste

DA66 - Mar Dic 11, 2007 11:16 am
Oggetto: Condizioni delle piste
Apro questo topic sperando che venga aggiornato durante la stagione sciistica.
Qualcuno di voi è già stato a sciare e può riferire in merito alle condizioni d'innevamento delle piste ?
Fede Biella - Mar Dic 11, 2007 1:37 pm
Oggetto:
Ciao, mitica iniziativa..io sono stato 2 giorni a Champoluc, sabato e domenica. Effettivamente scrivono, o meglio gonfiano un sacco..specie riguaqrdo le piste aperte. Sui siti ufficiali dicono che sono tutte aperte tranne il collegamento Sarezza-Contenery, ma in realtà ad oggi la Mandria e quella che passa davanti al Tacconet risultano chiuse o comunque non battute (domenica c'era da impazzire in fresca..FANTASTICO!!). Ottimo fondo e ottima neve al Bettaforca ed al Sant'Anna; a Gressoney qualche pietra fuori ai Salati, un po' meglio la Jolanda. Al Crest non sono ancora stato perchè senza collegamento ci sono solo Ostafa e Sarezza superintasate..Domani si riparte, giorno di ferie per esplorare un po' la neve dell'alta Vallee, forse Pila o Crevacol, lì sì che Ha nevicato..Poi aggiorno, a presto
Fumma che Andumma - Mar Dic 11, 2007 1:58 pm
Oggetto:
Grande. Adesso abbiamo anche lo snowboarder! Very Happy
DA66 - Mar Dic 11, 2007 4:20 pm
Oggetto:
Grande Fede!!! Very Happy Il tuo intervento è esattamente il tipo di servizio che mi aspettavo aprendo questo topic! Come ho scritto nella shoutbox il motivo è proprio quello che dici tu: troppe previsioni e notizie gonfiate ad arte per attirare gente. Spero che altri durante la stagione contribuiscano allo stesso modo, io per primo appena riuscirò ad andare a sciare. Sci
A proposito, ne approfitto qui per le presentazioni: benvenuto nel forum, io sono Davide, abito in provincia di Varese e amo la montagna in tutti i suoi aspetti, sci compreso.
Magari prima o poi riusciremo ad organizzare una sciata ''sociale'' dei membri del forum, così ci conosciamo tutti di persona.
A presto
Fede Biella - Gio Dic 13, 2007 5:06 pm
Oggetto:
Alla fine ho scelto Pila, 30 cm al parcheggio, 60 al Quiss. La neve è bella anche se nonostante tutta la fresca della settimana scorsa in alcuni punti era un pochino duretta, anche perchè l'intero comprensorio è esposto a nord ed effettivamnte i giorni più corti dell'anno no sono proprio superindicati..SI MORIVA DI FREDDO!!! Le piste non sono tutte aperte(Quiss 2, Chamolè e molti piccoli collegamente ancora chiuse), ma sparano per far trovare la perfezione nel periodo di Natale, comprensibile. I fuori-pista meritano davvero. Alla fine Pila senza la ressa domenicale è sempre un bel comprensorio, consiglio in settimana.
Per la sciata "sociale" non c'è problema.. quando volete..
Lau65 - Lun Dic 17, 2007 2:14 pm
Oggetto:
Bello questo topic!
Ieri io e Giò siamo stati a Torgnon. Piste ben innevate (anche con innevamento artificiale). Poca gente. Molto freddo. Purtroppo il sole alle tre comincia a sparire dietro la montagna.
Peccato che un'impianto era ancora chiuso. Dovrebbero aprirlo la prossima settimana. Le piste non sono tante ma c'è comunque da divertirsi volendo anche in fuori pista (per chi è capace!).
Il_Montanaro - Lun Dic 17, 2007 3:17 pm
Oggetto:
Comunque ho notato che sui siti dicono che sono aperti tutti gli impianti poi quando sei sul posto, non è proprio così. Io vi posso giurare che a St Moritz, sul sito uffciale davano tutte le piste aperte.
Arrivato li i laghi non erano ancora ghiacciati e il collegamento tra il Maloja e st Moritz, non c'era. O Meglio c'èra ma si doveva fare un pezzo di sentiero nel bosco a piedi, perchè era stretto e con gli sci da fondo era problematico.
Comunque grande sciata, quasi 30 km di sviluppo. Ho le gambe a pezzi oggi ma sono contento!!!!!!
Fumma che Andumma - Lun Dic 17, 2007 5:52 pm
Oggetto:
In facoltà oggi tre quarti dei bipedi parlavano solo di andare a "Corma" (ueh papi molla il Cayenne..) a partire da domani.. Very Happy , anzi, Cool
Pablo - Mar Dic 18, 2007 11:55 am
Oggetto:
Fumma che Andumma ha scritto:
In facoltà oggi tre quarti dei bipedi parlavano solo di andare a "Corma"


ottimo, meno fighetti sulle piste e meglio è!!!
ciao ciao
Fumma che Andumma - Mar Dic 18, 2007 12:21 pm
Oggetto:
Sante parole..

Dai papi, passami il Cayenne! Very Happy
m.marco78 - Mar Dic 18, 2007 2:20 pm
Oggetto:
occhio che Da66 si offende....... Mr. Green
Fumma che Andumma - Mar Dic 18, 2007 2:55 pm
Oggetto:
Ma lui non ha il Cayenne.. Cayenne TuVbo papi, ueh, figa.. Cool
Fede Biella - Dom Dic 23, 2007 7:42 pm
Oggetto:
Domani si riparte..molto probabilmente Champoluc o meglio, Frachey perchè si vocifera che il collegamento Sarezza-Contenery sia ancora chiuso Grrr . La neve sarà dura come il marmo..ma non molliamo!!! poi aggiorno.
Fumma che Andumma - Dom Dic 23, 2007 8:03 pm
Oggetto:
Guarda, come ti dicevo ieri, si vede già l'erba secca sia alla webcam di Antagnod che sotto la nuova funivia per l'Ostafa. Buona salita, salutami Ayas! Neutral
Fede Biella - Mar Dic 25, 2007 8:39 pm
Oggetto:
Alla fine Pila.. Neve fantastica e in biellese si dice "Natal pass d'in gall" quindi le giornate sono un pochino più lunghe.. il pomeriggio inizia ad avere un senso.
Anonymous - Mer Dic 26, 2007 12:49 pm
Oggetto:
Ma su in Ayas di neve quanta ce n'è? Shocked
HighWalker - Mer Dic 26, 2007 5:38 pm
Oggetto:
Ce n'è abbastanza, ma a chiazze; 10-15 cm. a Champoluc. Resy è quasi pulita, le piste però dovrebbero essere innevate artificialmente.
Le strade sono sgombre e si circola normalmente.
Le condizioni delle piste però non saprei valutarle perchè sono rimasto giù...

HW
Fede Biella - Gio Gen 03, 2008 5:29 pm
Oggetto:
Le piste di Ayas sono davvero belle rispetto alla poca neve di fondo..un po' merito del freddo e un po' merito dei maghi della neve artificiale che sparano, spalmano e tirano da veri geni..anche tutti quei soldi in Val d'Ayas li spenderei per qualcos'altro di più intelligente..
I fuoripista sono ormai inesistenti, almeno a bordo pista, perchè sono battutissimi.. La neve è ovviamente un po' dura e in alcuni punti ripidi (primo pezzo del collegamento) affiorano pietre, ma tutto sommato si scia bene.
Fumma che Andumma - Gio Gen 03, 2008 6:43 pm
Oggetto:
Dimenticavo: DA66 mi segnalava sassi affioranti al Colle Sarezza e neve a lastre.. Ma ormai penso che, viste le nevicate, questo stadio sia superato! Very Happy
DA66 - Gio Gen 03, 2008 9:21 pm
Oggetto:
Eccomi collegato al volo via cellulare. Oggi sono salito sulle piste. La spruzzata di neve caduta fra ieri ed oggi non ha migliorato di molto la situazione. In totale sulle piste in due giorni di magra nevicata non sono caduti più di 10 cm di neve reale. Giusto una spolverata. Le piste sono praticabili solo grazie alla neve sparata e, complice il freddo ed il grande afflusso di gente di questo periodo, presentano molti tratti ghiacciati a lastre per niente piacevoli quando ci si arriva sopra inaspettatamente. Insomma si scia ma a mio personale avviso la situiazione non è certo ottimale. Confermo la pessima situazione del canale Sarezza, parecchi sassi affioranti. Alle biglietterie veniva segnalata anche la presenza di parecchi sassi sulla pista Salati ( versante Gressoney). La nera che scende ad Alagna fino a ieri era chiusa e, mi è stato riferito, senza che alcun avviso fosse esposto al passo dei Salati ove inizia la discesa. Si iniziava la discesa ed a metà si era obbligati a risalire con la funivia trovando la pista chiusa ( ripeto informazione riferita e non verificata di persona).
Ultima segnalazione degna di nota riguardante gli stagionali:
se avete un figlio di età compresa fra i sei e gli otto anni e volete comperargli lo stagionale fate attenzione: lo stagionale Monterosa ski per ragazzi fra 6 ed 12 anni costa 350 €, lo stagionale Regionale per gli under 8 valido su tutta la Valle d'Aosta ( Monterosa ski compreso )+ 5 uscite in località svizzere costa.....207 €. Fatto documentabile e verificato di persona. Una nota di merito e di ringraziamento a favore della gentile addetta alla biglietteria che mi ha fatto notare la cosa facendomi risparmiare non pochi soldi per lo stagionale di mia figlia.
m.marco78 - Gio Gen 03, 2008 9:25 pm
Oggetto:
Economica la val d'aosta!!!

Io sono stato a livigno e li si che costa poco andare in montagna......va bene che è zona franca ma parlando con molte persone tutti preferiscono la lombardia e il trentino - veneto.

vabbè io continuo ad andare al mattino e tornare a casa la sera.
ciao
DA66 - Ven Gen 04, 2008 10:22 am
Oggetto:
Dal vostro inviato a Champoluc.
Ragazzi questa notte ha nevicato in maniera consistente e sta continuando a nevicare . Questa mattina ci siamo svegliati con 20-30 cm di neve fresca in paese, a questo punto penso che anche le piste siano decisamente migliorate.
DA66 - Ven Gen 04, 2008 11:21 am
Oggetto:
Vi posto una foto di Champoluc questa mattina.
Fumma che Andumma - Ven Gen 04, 2008 11:30 am
Oggetto:
Grazie per la telecronaca.. beati voi!
LuBos - Ven Gen 04, 2008 5:35 pm
Oggetto: salati
Grazie DA66 per la foto !!! Che voglia di scappare dal lavoro e venir su!
In relazione al tuo post del 03/01, ti posso dire che il 01/01/08 ero sulle piste, e che ho notato un minicartello (in A4) sui Salati che indicava la pista nera chiusa...anche se parecchia gente si avventurava ugualmente...
Io per scendere ad Alagna ho preso la funivia...ci tengo alle solette!
A presto sulle piste!!! CIAOOOOOOO
Il_Montanaro - Ven Gen 04, 2008 6:02 pm
Oggetto:
Non è tantissima la neve, ma comunque è già buono!!!
DA66 - Lun Gen 21, 2008 3:33 pm
Oggetto:
Ciao a tutti, sono stato a Champoluc lo scorso week end. Tempo bellissimo, condizioni delle piste come non si vedevano da anni. Copertura totale ed abbondante. Notevole anche il livello della neve in paese, quasi un metro ( questa volta direi che le notizie sul sito sono approssimate per difetto), il che ha permesso di battere in maniera ottimale anche le piste da fondo. Unica nota dolente in questi casi l'eccesso di presenze: sabato e domenica è stato un delirio. Il punto debole dell'organizzazione è il sistema di emissione dei biglietti. Code lunghissime per acquistare il giornaliero. Chi può lo acquisti la sera prima, o, se non siete sul luogo, sappiate che potete acquistarlo via internet o anche tramite sms ( notizie sul sito ). Un consiglio infine: fate come me, alle 8.30 già sulle piste, evitate tutte le code ed avete assicurate almeno tre ore di discese divine senza troppa gente fra i piedi. Buone sciate a tutti.
Il_Montanaro - Mer Gen 23, 2008 10:42 pm
Oggetto:
Per le piste di fondo, domenica ho visto che era aperto anche l'anello di Arcesaz, non so dire se esiste il collegamento tra brusson e Arcesaz, probabilmente c'è ma non è battuto. Mentre l'anello che porta ad Extrapieraz è aperto. Detto da amici sciatori, io ero malato purtroppo, la neve è stupenda.
Quest'anno devo dire che sta andando di Ciapet Sci
DA66 - Lun Gen 28, 2008 5:46 pm
Oggetto:
Di ritorno da un altro fine settimana a Champoluc ecco la situazione. Dopo le abbondanti nevicate di dieci giorni orsono che hanno attirato nella giornata del 20 gennaio 14.000 sciatori sul comprensorio ( record assoluto, almeno così mi è stato detto ) il rialzo delle temperature ed alcuni giorni di vento hanno parzialmente sciolto e trasformato il manto nevoso. Nelle giornate di sabato e domenica comunque le piste si presentavano perfette, tranne alcune zone un po' lastrate. Sabato in particolare temperature miti,ma non calde come domenica, ed un moderato afflusso di persone hanno regalato a chi c'era una splendida giornata di sole e di sci. Domenica un po' più di gente ( è il periodo dei corsi ) e temperature quasi primaverili. Collegamento con Gressoney ( Bettaforca ) chiuso per il forte vento. In ogni caso se la temperatura ridiscende di neve ce n'é in abbondanza per tutta la stagione. Piste battute alla perfezione come al solito.
Il_Montanaro - Mer Gen 30, 2008 5:31 pm
Oggetto:
Io parlo dal punto di vista del fuori pista e delle ciaspole.
Nella zona alta della valle, Domenica 27 Gennaio 08, la neve è piuttosto crostosa e molti percorsi sono ben battuti per le ciaspole. Domenica soffiava un forte vento da nord e pergiunta caldo. Alcuni amici scialpinisti hanno percorso la zona del rifugio grand tournalin, ma la neve anche li molto crostosa e difficile da sciare.
In questi giorni credo che il manto nevoso, sia diminuito ulteriormente, visto e considerato che a Champoluc la temperatura alle 16.30 era di 9°. A valle in zona Verres si arrivava a 19°. Siamo a poco dalla fioritura delle piante!!!!!!!!!!!
Speriamo che ritorni a nevicare un pochino e che le temperature scendono a valori normali del periodo. Altrimenti questa estate .........
Fumma che Andumma - Ven Feb 01, 2008 3:59 pm
Oggetto:
Vero. Domenica scorsa mi aspettavo la fioritura delle primule. Lunedì, qui a Biella, c'era un caldo parei che sembrava d'essere nel deserto.

Vediamo, per lunedì ritorna il maltempo..
Fede Biella - Mer Feb 13, 2008 3:27 pm
Oggetto:
Domenica 10/2- Antagod: neve bella, un po' molle nel pomeriggio, tutti gli impianti aperti. Fuoripista poco praticabili se non al mattino presto. Dopo le 11 decisamente caldo.
DA66 - Lun Mar 24, 2008 4:52 pm
Oggetto:
Ciao a tutti, rientro ora da Champoluc.
Venerdì ha nevicato tutto il giorno. Circa 20 cm in paese. Sabato notte altra spruzzatina di 2/3 cm. Domenica 23/3/08, cioé il giorno di Pasqua, fantastica sciata in condizioni assolutamente invernali. Temperatura - 11°C a Champoluc alle 9.00 di mattina. Piste semplicemente perfette grazie alla nevicata di venerdì aiutata dalla bassa temperatura. Partito alle 9.15 da Champoluc, alle 11.00 circa ero......ad Alagna Very Happy paese !!!! L'unica neve marcia l'ho trovata nelle ultime centinaia di metri di pista prima di giungere in centro Alagna ( zona chiesa per capirci, dove termina la pista) e vorrei anche vedere, ero a 1200 m. Sassi praticamente nessuno e quei pochi assolutamente evitabili. Sicuramente la migliore sciata della stagione e pensare che siamo a fine marzo. Chi può ne approfitti per le ultime sciate.
Questa mattina partito da Champoluc verso le 10.15 e sciato fino a Gressoney. Temperature ancora più rigide di ieri. Parecchia gente e conseguentemente piste in peggioramento con alcuni tratti gelati, ma tutto sommato ancora ottime.
Confermata chiusura impianti per il 13/4.
Notizia di interesse generale: pare che quest'estate interverranno pesantemente nella zona del colle Sarezza per '' raddrizzare'' l'omonimo canalino stretto e sempre gelato. Peccato, lo ritenevo uno dei passaggi più suggestivi di tutto il comprensorio. Notizia avuta da un maestro di sci.
Il_Montanaro - Mar Mar 25, 2008 9:19 am
Oggetto:
Cominciamo bene la stagione estiva!!!!! Adesso spostiamo anche le montagne!!!!!!!!!! Hehe
Quest'anno voi sciatori non vi potete lamentare, di neve ce ne stata, anche se in quest'ultimo mese e mezzo c'è stata una pausa di nevicate e temperature invernali. Ma senz'altro a Gennaio si sciava bene!!
Ora lasciate il posto alle margherite!!!!!!!!!!
Fumma che Andumma - Mar Mar 25, 2008 10:24 am
Oggetto:
Grazie Davide Senior per il reportage! Ora sentiamo Fede che, ieri, voleva andare a sua volta a sciare.. Non so Lauretta (il nostro trio di inviati al fronte). Smile
Pablo - Mar Mar 25, 2008 11:53 am
Oggetto:
Tre giorni sulle piste praticamente perfette.
Inoltre poca gente in giro e tutto il comprensorio a disposizione.
ieri giornata più fredda (-16 in cima alla Bettaforca alle 9.00 e -8,8 in a champoluc allo stesso orario....). peccato per il vento che ieri verso l'ora dipranzo a iniziato a tirare e continua imperterrito anche oggi (ma tanto sono in ufiicio...).
ottimo anche il fuoripista, anche se già da sabato pomeriggio era praticamente tutto tritato...
ciao ciao
Fumma che Andumma - Gio Mar 27, 2008 2:04 pm
Oggetto:
Dedicato agli amici scialpinisti, ma anche a tutti gli altri..

_______________________________

Val d'Ayas: valanga travolge scialpinista
Top News Inserito da montagnatv il Gio, 2008-03-27 11:22

Articolo tratto dall'indirizzo
, Montagna.tv

AYAS, Aosta -- E' salva per miracolo una sciatrice piemontese travolta da una valanga in Val d'Ayas. I compagni, pur avendola individuata con l'Arva, non sono riusciti ad estrarla dalla neve perchè sprovvisti dell'attrezzatura base di autosoccorso. La donna è rimasta sepolta sotto un metro di neve per decine di minuti, fino all'arrivo del soccorso alpino. Che l'ha trovata, incredibilmente, ancora cosciente.

L'incidente è avvenuto ieri alle 14 nei pressi del Lago Perrin, a circa 2.700 metri di quota. La donna, originaria di Biella, stava scendendo con cinque amici dalla Grand Cima (3.023 metri), un noto itinerario di scialpinismo della Val d'Ayas.

Ad un certo punto, il gruppo si è trovato di fronte ad un passaggio delicato, dove giaceva un grosso accumulo di neve ventata. Il primo sciatore è passato senza problemi. Ma quando è stato il turno della ragazza, il lastrone ha ceduto e la slavina è partita travolgendola in pieno.

I compagni, oltre a dare l'allarme, hanno iniziato subito le operazioni di autosoccorso e la ricerca Arva. Hanno presto individuato il punto dove si trovava l'amica, ma non sono riusciti assolutamente ad estrarla dalla neve perchè non avevano nè pala nè sonda. Una dimenticanza che avrebbe potuto costarle la vita.

La ragazza è stata estratta solo parecchi minuti dopo, quando sono giunti sul posto le guide alpine e l'elicottero del soccorso alpino. Miracolosamente, nonostante la permanenza sotto la neve per oltre 15 minuti, la ragazza era viva e cosciente. Ricoverata in ospedale, i medici l'hanno dichiarata fuori pericolo.

Resta però, e forte, il pericolo valanghe sulle montagne valdostane, oggetto di nevicate e venti forti negli ultimi giorni. Solo l'altro ieri un'altra valanga, a Curmayeur, aveva travolto un maestro di sci durante un fuoripista.

Secondo i bollettini regionali, sulla maggior parte della regione "rimangono possibili valanghe spontanee di neve a debole coesione e a lastroni, di piccole e medie dimensioni, principalmente alle esposizioni soleggiate in corrispondenza di affioramenti rocciosi".

Il pericolo, secondo i bollettini, riguarda in particolare il settore nord occidentale ma anche quello centrale, nelle testate della Val d'Ayas e della Valle di Gressoney, dove "l'intensa attività eolica ha creato accumuli consistenti alle differenti esposizioni e il distacco provocato è possibile, anche con debole sovraccarico sui pendii ripidi oltre 2300 metri".

"Nella pratica dello scialpinismo - raccomanda il bollettino -, è richiesta un'attenta valutazione locale dei pendii e si raccomanda una scrupolosa scelta degli itinerari, privilegiando percorsi poco ripidi e più battuti". Nei prossimi giorni, infatti, il pericolo non diminuirà. Rimmarrà stazionario su tutto il territorio.
Il_Montanaro - Gio Mar 27, 2008 3:36 pm
Oggetto:
Purtroppo sono cose che pesano nello zaino e sono pure costose, ma nella sfortunata evenienza sono indispensabili e salvano la nostra vita e quella degli altri.
Comunque per informazione un kit Arva + Pala + Sonda siamo sulle 300 - 400 euro, dipende dai modelli.
Forse se abbassano un pò i prezzi la gente è anche più incentivata ad aquistarli!!!!!!!!!!!
Fumma che Andumma - Gio Mar 27, 2008 3:40 pm
Oggetto:
Sante parole, io ancora un'ARVA non ce l'ho, costa troppo per le mie tasche. Voglio dire, il gps me l'hanno regalato e costava già 218 Euro.. Ma stanziarne 400 mi pare esagerato. Neutral
snooze89 - Gio Mar 27, 2008 8:31 pm
Oggetto:
Beh guarda... Con un rischio 3 di valanghe su tutta la Valle (o quasi) alla Gran Cima non mi sognerei di andare...
Al massimo Lago Blu! Rolling Eyes

In ogni caso auguro alla scialpinista ogni augurio di guarigione!
Pablo - Lun Apr 14, 2008 2:54 pm
Oggetto: the end.....
Condizioni piste: chiuso per fine stagione.

Anche per quest'anno si appendono gli sci al muro e si smette di guardare tutti i giorni diversi siti meteo alla ricerca di una qualche speranza di neve.
E' finita.
Finita bene, con tanta neve a terra.....e quella che in quete ore ancora scende....mannaggia!!!!!!!! poteva scendere un mesetto fa.......
Comunque.
Bilancio della stagione più che soddisfacente, nonostante un febbraio e metà marzo semi estivi ed una metà marzo-aprile semi invernali. Sarà l'effetto serra...
Sabato e domenica ultime sciate, sabato in neve fresca (circa 40-50 cm in quota) e domenica su neve invernale in piste perfette.
Non rimane che aspettare il prossimo dicembre....col naso verso il cielo...in attesa....
e per finire...........ecco cosa succede nel comprensorio:


ciao ciao
m.marco78 - Lun Apr 14, 2008 3:11 pm
Oggetto:
Ma perchè chiudono gli impianti con tutta quella neve????
Fumma che Andumma - Mar Apr 15, 2008 8:04 pm
Oggetto:
Perchè l'ENEL, per contratto, non fornisce più l'energia per gli impianti.
m.marco78 - Mer Apr 16, 2008 9:54 am
Oggetto:
Fare un tipo di contratto diverso no?
Ma scusa è l'occasione per guadagnarci un pò di più....nel senso che si lamentano sempre quando non c'e' neve e ora che ce n'e' non fanno andare gli impianti......mistero.
Eppoi mi sembra che la tendenza negli unltimi anni è che c'e' più neve ad aprile che a dicembre...........o sbaglio?
Fumma che Andumma - Mer Apr 16, 2008 11:12 am
Oggetto:
Ah parrebbe anche a me, ma non sono uno sciatore, dovremmo chiedere a chi gestisce gli impianti. In effetti stamani ho guardato su con Jaelle ed è tutto strapieno di neve.. Più che a novembre, per dire. Boh!
Pablo - Mer Apr 16, 2008 3:43 pm
Oggetto:
Oltre ai contratti non solo con ENEL, ma anche con il personale stagionale, avete idea di quante persone c'erano negli ultimi due fine settimana sulle piste? Poco o niente. Non credo che sarebbe economicamente vantaggioso tenere aperto solo per noi patiti (per me potrebbero sempre tenere aperto finché c'è neve!!!).
ciao ciao
m.marco78 - Mer Apr 16, 2008 3:59 pm
Oggetto:
In effetti se manca gente ok gli do ragione....è solo che negli ultimi anni ha sempre nevicato ad aprile e mai a novembre......
non viene gestita correttamente la cosa secondo me.

Cmq adesso largo all'escursionismo/arrampicata/alpinismo
e vai.

p.s. se va via la neve. Neutral
Fumma che Andumma - Mer Apr 16, 2008 4:00 pm
Oggetto:
Vero, dimenticavo. L'epoca delle settimane bianche è finita..

Però in effetti c'è ancora moltissima neve. Invece mi dicono che, sui 4000 di confine, ci sia molto ghiaccio "verde". Rolling Eyes
Il_Montanaro - Mer Apr 16, 2008 5:00 pm
Oggetto:
Concordo, il periodo dove le precipitazioni nevose sono più frequenti è a fine inverno e inizio primavera. Si dovrebbero rivedere un pò di cose.
E poi come dice FcA l'epoca delle settimane bianche è in fase di tramonto. Ci sono pochi soldi in giro, i costi sono alti e gli unici turisti che fanno questo tipo di vacanza sono i "ottimostanti" e i ricconi russi!!
Fumma che Andumma - Mer Apr 16, 2008 5:31 pm
Oggetto:
Cribbio, non trovo un angolo per parcheggiare il mio Cayenne turbo.. Bavboni..

Io comunque penso che bisognerebbe spostare più in avanti la definizione temporale di "stagione invernale", nell'accezione di "quando giù fa freddo e piove e su in montagna nevica parei". Nel senso che ormai gli autunni sono lunghi e stupendi, perfetti, sereni, mentre solo alle soglie natalizie cominciano i meteo wagneriani.. Che si trascinano fino a primavera inoltrata!
Pablo - Mer Apr 16, 2008 5:34 pm
Oggetto:
Sul fatto che l'epoca delle settimane sia finita non concordo: in trentino e Alto Adige gli alberghi sono sempre pieni fino a fine stagione o Pasqua.
In VdA, invece, data la vicinanza di grandi città, si vive ancora, in prevalenza, sul turismo del fine settimana tranne che nellesettimane canoniche (natale/capodanno/carnevale). Le settimane sono quasi tutte a favore di stranieri.
Inoltre, è difficile prolungare la stagione anche perché ad aprile bastano un paio di giorni di caldo per mangiarsi un bel po' di neve, cosa difficile - almeno di norma - in inverno.
Vabbé.....non ci resta che attendere il prossimo dicembre!
ciao ciao
Tutti i fusi orari sono GMT + 1 ora
Powered by phpBB2 Plus based on phpBB